di Gianpiero Rossi

Abbuffarsi vuol dire mangiare in quantità industriali. E’ quando dici: “Accidenti, ho mangiato troppo.” Tutti sappiamo di che cosa si tratta, ma tanti ci cascano come se il sapere passasse in secondo piano rispetto al piacere emotivo, impulsivo e spesso distratto. Se sei fra queste persone mi rivolgo a te direttamente.

Quando ti abbuffi, lo fai senza metterti freni. Sei come un lupo famelico che mangia e mangia, senza mostrare alcun autocontrollo.

In effetti, in quel momento, non hai il dominio di te; per molte è qualcosa di spaventoso: quando ti comporti così, è come se emergesse un’altra persona!

Ora, ecco che cosa intendo dirti. Non temere il lupo famelico. Non c’era un racconto su di lui?

Puoi continuare la lettura su: http://psicoadvisor.com/perche-ci-abbuffiamo-8899.html

Send to Kindle
Come mangiare meno senza sforzo!