Come rispondere alla domanda “Come posso dimagrire?” in maniera semplice ed esaustiva? Si tratta di una domanda impegnativa, cui oggi tentano di rispondere tantissimi, spesso senza avere le adeguate competenze.

Blog e siti web dedicati all’argomento “modi per dimagrire” nascono ogni giorno e spesso senza che dietro ci sia una realtà professionale adeguata, fatta ad esempio da nutrizionisti certificati, medici, psicologi.

Talvolta di tratta di blog e contenuti nati dalla necessità di creare audience su un dato sito, in mancanza di veri esperti che si possano occupare dell’argomento attraverso una consulenza mirata.

Oggi una persona che si chieda come può dimagrire, ha diritto ad una risposta chiara ed immediata. Dimagrire è possibile senza fare diete drastiche e continuando a mangiare, semplicemente cambiando l’approccio nei confronti del cibo e dio sé stessi.

La frase filosofica più famosa al mondo è probabilmente “Conosci te stesso”. Si tratta di un concetto di partenza ma soprattutto di arrivo in un processo psicologico profondo, mirato all’accettazione completa e reale di sé stessi.come posso dimagrire

E’ riduttivo rispondere, infatti, ad una domanda come  questa, ovvero “Come posso dimagrire?” con un “mettendoti a dieta e facendo un po’ di sport”.

Si tratta senza dubbio di una frase complessivamente corretta ma che non tiene conto del dato specifico, che è diverso da persona a persona. Una dieta personalizzata forse? Un personal trainer ad hoc? probabilmente anche questo, se nel concetto di dimagrimento mettiamo anche la possibilità di cambiare regime alimentare e di muoversi un po’ per aumentare e migliorare quindi il metabolismo.

Ma, prima di tutto, rispondere ad una domanda del genere implica una serie di fattori che sono talmente soggettivi da non potere essere approfonditi più di tanto, almeno in una sede come questa. Infatti, per comprendere tutte le infinite sfaccettature dell’animo umano e di ciò che per una persona può funzionare rispetto ad ‘altra, ci vorrebbe un vero e proprio manuale o un “atlante di geografia umana”. In realtà, basta molto meno.

Soprattutto se si vogliono ottenere risultati duraturi se non permanenti, quello che deve cambiare è quindi l’approccio mentale nei confronti del proprio corpo. Perché quando si vuole “dimagrire” alla base c’è ovviamente la volontà di cambiare il proprio corpo, di trasformarlo in qualcosa di

più gradevole, in un’immagine per noi più rassicurante, bella, accettabile. Tutto quindi parte da questo e per farlo serve ben più che una dieta, ma un approccio psicologico diverso riguardo al cibo, più umano e mono robotico nel contare le calorie o misurare cosa mettere nel piatto,ma anche attraverso una reale conoscenza di sé stessi come via per portare ad un cambiamento sereno e stabile nelle emozioni che attivano lo stesso metabolismo.

Puoi approfondire il concetto con l’ebook “Riattiva il tuo metabolismo” di Gianpiero Rossi.

Puoi anche iniziare a sviluppare la tua consapevolezza scaricando gratuitamente la prima settimana del corso di sei settimane “Dimagrisci col Piacere Consapevole” con esercizi pratici e audio per conquistare questo stile di vita, non solo a tavola.

 

 

Send to Kindle
Come mangiare meno senza sforzo!