Oggi sapere come dimagrire mangiando potrebbe rivelarsi una scoperta. Invece, non è una novità rivoluzionaria ma si tratta di qualcosa che in realtà già sappiamo intuitivamente ma spesso, per poca autostima e scarsa connessione con il nostro corpo, non riveliamo a noi stessi.

Apprendere come dimagrire mangiando non è un miracolo e il segreto sta nel compiere piccoli ma grandi passi verso l’accettazione di sé, cercando di capire cosa c’è che non va nel nostro rapporto con il cibo.

Non parliamo di alimenti miracolosi che ne sostituiscano altri, ma semplicemente di un cambio di abitudini che deve andare di pari passo ad un cambiamento nel nostro modo di pensare e di concepire la realtà in cui siamo calati giorno per giorno.

Per sapere come dimagrire mangiando, osserva prima di tutto queste tre regole, per cominciare il viaggio:

1a Regola: prendi confidenza con te stessa, accetta i tuoi difetti e le insicurezze come punto di partenza per il viaggio.

2a Regola: scopri il piacere di mangiare cibi diversi, insoliti e non associarli ai momenti della giornata in cui ti senti giù. Adotta il piacere consapevole e non quello con cui ti senti in colpa.

3a Regola: se hai paura di cadere in tentazione, scopri quali alimenti possono sostituire  i cibi  grassi, zuccherosi e pesanti, ad esempio una manciata di mandorle, una tisana naturale con il miele e tanto altro che fa al tuo caso in quel momento.

Durante il viaggio i momenti difficili e “borderline” saranno tanti, ma esso va condotto fino in fondo. Alla fine del viaggio ci sarà una bellissima scoperta: il piacere di accettare se stessi scoprendo che dimagrire mangiando ciò che piace è possibile e non esistono problemi reali se non quelli creati con la propria mente.

Ecco quindi che perdere peso in questo modo naturale diventa un vero e proprio viaggio alla scoperta di sé stessi, e ciò che serve sapere come insegnano i 30 anni di esperienza dello psicologo alimentare Gianpiero Rossi è che è possibile raggiungerlo addirittura migliorando il proprio metabolismo.

Come è possibile tutto questo? Semplicemente cambiando le abitudini quotidiane e cambiando l’approccio mentale nei confronti del rapporto mente-corpo-cibo. Per sapere come dimagrire mangiando occorre fare un viaggio interiore alla ricerca delle abitudini positive, di ciò che anche in passato ci ha fatto stare bene.

E’ possibile associare una sensazione di benessere all’assunzione di un determinato cibo che ci procura un piacere immediato ma precario e sfuggente, magari  a seguito di un piccolo dispiacere o di un sentimento di frustrazione.

Il lavoro dello psicologo per capire come dimagrire si basa sostanzialmente su un dirottamento dell’associazione ad un percorso psicologico basato sulla consapevolezza di sé, del proprio corpo e benessere molto più profonda e duratura e che, di conseguenza, produce un cammino altrettanto duraturo.

Send to Kindle
Come mangiare meno senza sforzo!